INFP

- IL MEDIATORE -

Vede con chiarezza le innumerevoli possibilità, soprattutto quando si tratta di una causa di interesse morale.

Eccelle nell'immaginazione, soprattutto quando si tratta di aiutare una causa di interesse morale. Vede con chiarezza le innumerevoli possibilità e riesce ad immaginare le intenzioni degli altri.

L’acronimo INFP sta per:

  • Introverso
  • iNtuitivo
  • emotivo (Feeling)
  • Percettivo

Gli individui INFP hanno un temperamento introverso, percepiscono il mondo che li circonda attraverso l’intuizione (anziché attraverso i sensi) e prendono decisioni basandosi sui sentimenti (anziché su ragionamenti e logica).

Essendo un tipo P (percettivo), l’INFP tende a manifestare la propria preferenza di tipo N anziché la preferenza di tipo F. Rimane quindi quindi generalmente aperto ad acquisire informazioni e tende a procrastinare il prendere decisioni.

Il Tipo INFP è uno dei Tipi più rari per diffusione (il quarto tipo più raro), ammontando ad un totale di circa il 4% della popolazione.

Il carattere degli INFP

Gli INFP sono idealisti e molto sensibili per cosa sia giusto o sbagliato (secondo il loro metro, che acquisiscono dalla famiglia e dalle loro esperienze di vita).

Da piccoli tendono ad essere ubbidienti e a seguire le regole.
Tendono a dimostrare rispetto per le figure autorevoli (genitori, insegnanti, persone grandi, …) ed hanno una buona memoria.

Crescendo maturando l’abilità di immaginare scenari ipotetici, quasi a mettere in discussione la realtà che si trovano di fronte.

Alcuni INFP famosi...

Lo Stack cognitivo

Funzioni cognitive INFP

PosizioneINFP
1Primaria / Dominante / EroeFi
2Secondaria / Ausiliaria / Genitore buonoNe
3Terziaria / BambinoSi
4Inferiore / AspirazionaleTe
5OpponenteFe
6Genitore CriticoNi
7TruffatoreSe
8Demone / TrasformativaTi
Non sai cosa sia di preciso lo stack cognitivo?
Clicca qui per scoprirlo.

Il superpotere degli INFP

Gli INFP hanno una dirittura morale esemplare e sono capaci di immaginare le intenzioni degli altri in modo quasi paranormale.

L’individuo INFP è guidato da un forte senso di integrità.
E’ un tipo molto intuitivo, specialmente per quanto riguarda fatti e dinamiche che coinvolgono le persone.
Queste sue caratteristiche lo rendono perfetto per ricoprire posizioni dove è richiesta oggettività e buon giudizio.

Gli INFP possono essere eccellenti giudici, avvocati, funzionari pubblici di alto livello.

Le debolezze degli INFP

Gli INFP non hanno una mente logica e possono apparire meno intelligenti di quanto siano in realtà.
Questo perché ragionano in termini di “giusto/sbagliato” piuttosto che “vero/falso”.
Un INFP non avrà problemi a prendere una decisione assolutamente illogica se è la decisione “eticamente giusta”.

Come conseguenza loro dirittura morale, gli INFP possono facilmente sentirsi offesi dal comportamento degli altri. Sono spesso permalosi.

Gli INFP vivono in un mondo di possibilità, pertanto hanno difficoltà a tenere i piedi per terra e ad essere consapevoli di cosa succede intorno a loro. Generalmente hanno una pessima attenzione per i dettagli.

La probabilità che un INFP finisca in una relazione difficile, tossica o abusiva è del 64%

Le relazioni degli INFP

Come tutti gli altri tipi di personalità, gli INFP hanno un livello di compatibilità diversa con ciascuno dei 16 tipi.

Scegliendo senza un preciso criterio, la probabilità che un INFP trovi la sua anima gemella è inferiore al 3%.

Per una compatibilità perfetta l'INFP ha bisogno di trovare un partner empatico e pronto a condividere le proprie emozioni, che sia inoltre lungimirante e con l'attenzione proiettata verso il futuro.

Senza una guida, la probabilità che un INFP finisca in una relazione difficile, tossica o abusiva è del 64%.

Se ti interessa sapere di più su come trovare la relazione perfetta, clicca sul bottone qui sotto e visita la pagina "Compatibilità e Relazioni".

Le 4 parti della mente di un INFP

Secondo una recente teoria di J.Beebe, ogni individuo ha accesso a 4 Tipi di personalità.

In pratica, la nostra mente è composta da 4 parti distinte, ognuna collegata ad un tipo di "coscienza" diversa:

  • Ego;
  • Subconscio;
  • Inconscio;
  • Super.Ego.

Di queste 4 parti, due sono estroverse e due sono introverse...

Quindi, indipendentemente da quale sia la il tuo tipo di personalità dominante, puoi sempre accedere facilmente ad almeno un altro Tipo con un temperamento diverso.

NOTA: questo spiega perché ci comportiamo in modo diverso in circostanze diverse o in presenza di persone con le quali abbiamo un diverso grado di confidenza!

Quando parliamo di un Tipo INFP, ci riferiamo alla sua personalità dominante: l'Ego.

Queste sono le 4 parti della mente di un INFP

INFP

Ego

ESTJ

Subconscio

ENFJ

Inconscio

ISTP

Super.Ego

Questo significa che, in alcune situazioni, un individuo INFP esibirà caratteristiche tipiche di individui ESTJ, ENFJ, o ISTP.

Significa inoltre che un INFP si estroverge in un ESTJ o in un ENFJ... non in un ENFP !!!

Un INFP si estroverge in un ESTJ o in un ENFJ... non in un ENFP !!!

La personalità del Subconscio ESTJ può essere "indossata" a comando, di solito in situazioni dove l'individuo INFP ha a che fare con estranei e non si sente abbastanza confidente.

La personalità dell'Inconscio ENFJ emerge spontaneamente ogni qualvolta l'individuo INFP si trova in difficoltà o ha necessità di essere iper-critico.

NOTA: nell'ambiente di lavoro, tutti tendiamo a mostrare di più il nostro lato inconscio.

In genere, la personalità dell'Ego Superfluo si manifesta molto raramente.
Un INFP equilibrato non si dovrebbe mai comportare come un ISTP.

Per ridurre lo stress e vivere una vita felice è importante operare il più possibile nei limiti del nostro Ego.

Pensieri di un INFP...

So come ti senti – mi sono sentito allo stesso modo quando è accaduto a me, e fa davvero male.
Dovresti avere la possibilità di esprimere i tuoi sentimenti anche se gli altri non sempre pensano che sia appropriato... a patto che siano reali, puri, e che vengano dal cuore.
Non dovresti mai andare contro ciò che ti dice la tua morale, anche se va contro la moralità comunemente accettata di tutti i tuoi familiari e amici e chiunque rispetti.
Non voglio dirti cosa dovresti sentire. E' importante che sia tu a sapere cosa provi davvero. dialogo interno di un INFP

Gli INFP in dettaglio

Gli INFP sono idealisti, creativi, fantasiosi, eccentrici e individualisti.
Hanno un forte senso morale e inclinazione umanitaria.

Spesso si sentono individui speciali, dotati di una serie di abilità uniche che sperano di utilizzare per fare la differenza nel mondo.

Comunque, molti sentono di non conoscersi abbastanza bene e di dover ancora cercare il loro posto all'interno della struttura sociale.
Sentono che aumentare la loro conoscenza di sé gli permetterà di agire con piú sicurezza e dedizione.

Gli INFP possono esprimere le loro abilità in vari campi – religiosi, artistici, sociali, accademici, o altro.
Possono essere interessati ad organizzazioni di cura, psicoterapia, volontariato e altri servizi umani.

Altri con una tendenza artistica o accademica piú spiccata possono optare per l’esplorazione e l’espressione dei loro valori e ideali nell’arte, le scienze sociali o umane.

Gli INFP desiderano aiutare ed essere vicini agli altri, ma senza perdere di vista la loro individualità.

Alcuni INFP enfatizzano quanto siano diversi e speciali dagli altri.
Ciò si fonda generalmente su una particolare combinazione di sentimenti di rifiuto e di unicità.

Questo è abbastanza ironico, dal momento che sono tra coloro che piú si battono per l'uguaglianza di tutti gli esseri umani.

In sostanza, mentre da un lato sono affascinati dalla comunanza con l’umanità, dall'altro desiderano il riconoscimento del loro status di individui non convenzionali e unici.

Nell’esprimere questa unicità, alcuni INFP assumono una apparenza eccentrica.
Possono sperimentare tatuaggi, colori e tagli di capelli particolari, piercing e quant’altro.
Altri potrebbero optare per un aspetto trasandato.

Le donne INFP potrebbero tralasciare ciò che è visto come non strettamente necessario, come il trucco e altre pratiche stereotipicamente femminili.

Spesso gli INFP vogliono evitare il lusso in nome dei loro ideali.
Alcuni adottano uno stile di vita Bohème (o hipster), arrangiandosi con arredamenti di seconda mano e via dicendo.

La mente di un INFP può muoversi a ritmo frenetico. Possono essere senza riposo, ansiosi, lunatici e affetti da insonnia.
E mentre si lamentano di non avere tregua, in realtà spesso non si sentono a loro agio quando la loro interiorità è troppo calma.

Molti INFP si aspettano un alto livello di intensità emotiva.
Buono o meno che sia, sentono di non vivere pienamente se non con grandi emozioni.

Possono cercare, anche se spesso in modo inconscio, esperienze che producono o intensificano sentimenti di passione o ispirazione.
Alcuni potrebbero cercare droga, relazioni, romanzi, poesia, musica, film – qualsiasi cosa raggiunga il livello di intensità emotiva ricercato.

Gli INFP si sentono meglio quando possono seguire le loro passioni senza essere soffocati dal tempo, dagli impegni.
Quando ispirato emotivamente, l'INFP può scomparire per ore dal mondo, immergendosi nella pittura, nella stesura di poesie, nella composizione musicale, e cosí via.

A causa della struttura della società moderna, purtroppo, ciò non è facile, e può essere frustrante per gli INFP.

L'INFP sa essere incredibilmente brillante e chiacchierone.
Se ispirato, può essere scambiato per un estroverso.

Infatti gli INFP leggono le persone velocemente e si adattano modificando il tono, il linguaggio corporeo e verbale in risposta.

Tramite questa lettura istintiva degli altri, gli INFP hanno una sensazione di quanto gli individui siano autentici e degni di fiducia e quanto invece possano essere falsi e costruiti, cosa che non sopportano.

Fino a che i loro fermi valori sono rispettati, gli INFP hanno una grandissima capacità di adattarsi ed essere in comunione con gli altri.

Questo è conforme alla natura della loro interiorità, che si chiede continuamente cosa gli piaccia e cosa non gli piaccia.

Quando i loro valori sono calpestati, però, gli INFP sono veloci e fermi ad esprimere il loro fermo giudizio, mostrando un lato che raramente espongono.

L'INFP può essere un buon facilitatore di comunicazione.
Non sono degli appariscenti intrattenitori e narratori, ma hanno un interesse genuino nel conoscere e comprendere le persone ad un livello profondo e personale.

Per questo fanno istintivamente domande che portano gli altri a scendere sotto la superficie, a considerare aspetti che altrimenti non avrebbero visto.

Grazie a questo interesse, gli altri spesso tendono ad aprire la loro intimità all’INFP.

A causa dell'avere a che fare cosí spesso con i grandi problemi emotivi degli altri, magari anche sconosciuti, gli INFP possono avere un aria tragica o malinconica.

Molti INFP danno grande valore alla religione o alla spiritualità.
Alcuni possono sentirsi a loro agio con le comunità religiose convenzionali (purché queste non siano intolleranti), mentre altri guardano oltre la tradizione, cercando il divino nei loro termini e nel loro modo unico.

Tra tutti i tipi, gli INFP sono tra i piú interessati ad ottenere un equilibrio della mente, il corpo, lo spirito e le emozioni.
Per questo scopo possono seguire un gran numero di corsi di auto-aiuto, palestre e cosí via.

Queste pratiche sono spesso scelte anche per la carriera.
Alcuni trovano la loro via nella medicina alternativa, il Reiki, altri scelgono la psicologia, l’infermieristica, l’ecologia.

Sono portati per la creazione artistica – poesia, musica, danza, recitazione, scrittura creativa, anche l’architettura.
L’espressione creativa è la linfa vitale degli INFP artistici. Non solo dà un senso di assorbimento, ma anche l’opportunità di scoprirsi ed esprimersi.

La funzione dominante degli INFP

La funzione dominante è responsabile per il comportamento spontaneo di un individuo ed è intimamente legata al suo superpotere.
Tutte le cose che ci vengono naturali o per le quali "siamo portati" sono generalmente dominio della funzione dominante.

La funzione dominante degli INFP è il Sentimento Introverso (Fi), che condividono con gli ISFP.

Questa funzione porta l'individuo a costruirsi una visione del mondo personale, indipendente dalle convenzioni sociali, che serve da base per l’INFP per comprendersi e prendere decisioni.

La Fi dominante crea un sistema di valori morali interno, un modello comportamentale e di preferenze soggettive che l'individuo IxFP utilizzerà per navigare il mondo.

Mentre gli ExFJ sono portati per l’armonia collettiva (il loro sentimento tende a farli sentire piú vicini a gruppi, comunità), le opinioni degli IxFP si formano invece indipendentemente dai sentimenti collettivi.

L'IxFP può percepire i superutenti Fe come inautentici, convenzionali e i superutenti Te o Ti come rigidi, freddi, calcolatori.
Quello che gli IxFP a volte non capiscono è che le altre persone agiscono in accordo con la propria percezione del mondo e che l'avere un modello comportamentale interiore Fi non rende il loro modello intrinsecamente migliore del modello degli altri.

In altre parole, gli individui IxFP spendono gran parte del loro tempo ponderando cosa sia giusto o sbagliato... ma il loro giudizio in merito rimane del tutto soggettivo e dipende da loro livello di cultura, educazione, integrazione sociale.
Ovviamente un buon IxSP cercherà di elevare il suo giudizio al più alto livello possibile di oggettività.

Dal momento che sia il contenuto che la modalità di comunicazione di Fi non è convenzionale, gli IxFP sono spesso incompresi.

Per questo la creatività è molto importante per parecchi IxFP, permettendo loro di esprimere le emozioni in maniera alterantiva, evitando di imbottigliarle.

La funzione secondaria degli INFP

La funzione secondaria è responsabile per il comportamento critico di un individuo ed è intimamente legata al suo superpotere.
Tutti gli atteggiamenti critici o di avversione al rischio sono generalmente causati della funzione secondaria.

L'Intuizione Estroversa (Ne) è la funzione secondaria degli INFP, quella che principalmente si occupa di controbilanciare l’azione e i giudizi della dominante Fi.

La funzione secondaria dell'INFP è orientata al futuro e alle possibilità.

Questa funzione di sviluppa in tarda adolescenza per aiutare l'individuo ad uscire da quella prigione mentale che si è creato con la sua funzione dominante, che è per natura dogmatica e di vedute molto ristrette.

Ne porta una nuova apertura mentale e l'abilità di percepire (in modo critico) le intenzioni ed i desideri degli altri.

Questo tipo di abilità rende gli INxP impareggiabili nel prevedere il destino degli altri!

Va sottolineato che, essendo in posizione ausiliaria, Ne assume un senso molto critico.
Critico significa a volte pessimista... e quindi viene con la tendenza ad assumere il peggio.

Da ricordare che questa funzione si sviluppa proprio per proteggere l'individuo e non per portarlo a tentare nuove possibilità.

La funzione terziaria degli INFP

La funzione terziaria è responsabile per il comportamento spontaneo ed ingenuo di un individuo ed è sia un forte tratto caratteriale che una debolezza.

Il Sentimento Introverso (Si) è la funzione terziaria degli INFP.

La funzione Si porta l'individuo a fare uso delle informazioni del passato per agire nel presente.

Durante l'infanzia, l'INxP sviluppa un modo tutto suo di fare le cose, una certa "organizzazione" che tende a voler mantenere per tutto il corso della sua vita.

Per gli INxP, Si terziaria è anche responsabile per l'innnata passione a documentarsi, a verificare le sorgenti dell'informazione che gli viene proposta.

Non solo si documentano, ma si ricordano anche tutto quello che hanno letto e studiato, in maniera quasi maniacale.

Gli INxP provano un estremo piacere nel richiamare fatti dalla memoria.
Non è raro che si cimentino in raccontare storie personali per portare esempi pratici di qualche teoria che cercano di dimostrare.

Tra tutti i Tipi, gli INxP sono quelli che trovano più godimento nel parlare per metafore.

La funzione inferiore degli INFP

La funzione inferiore è responsabile per le insicurezze di un individuo e per le sue più intime aspirazioni.
E' tale funzione che spesso ci ispira al cambiamento... cambiamento che però non sempre genera risultati con i quali siamo contenti.

La funzione inferiore degli INFP è il Pensiero Estroverso (Te).

Gli IxFP non sono dotati particolarmente intelligenti o brillanti, in senso intellettuale.

La loro predisposizione per il "giusto o sbagliato", il "bello o brutto", li rende pessimi giudici di cosa sia vero o falso, e quindi li rende ciechi ai ragionamenti logici.

Anche dal punto di vista prettamente razionale, gli IxFP hanno difficoltà ad essere imparziali e a prendere in considerazione tutte le sfaccettature della realtà.
Questo perché tendono ad essere fuorviati dal loro modello interiore di come dovrebbero essere le cose.

Molti IxFP detestano la matematica e altre scienze "quantitative" perché spersonalizzano e non fanno trasparire le qualità e i valori della singola persona.

Disturbi funzionali

Il Loop degli INFP

Il "loop" consiste nella atrofizzazione (o il mancato sviluppo) della funzione ausiliaria.
L'atrofizzazione può essere momentanea (generalmente collegata a stress) o permanente (segno di disturbi psicologici più gravi).

Quando è in loop, l'individuo INFP si ritrova a navigare la realtà con due funzioni introverse (Fi ed Si) e praticamente nessuna funzione introversa a fungere da freno.

In un individuo INFP equilibrato, la funzione estroversa Ne agisce da arbitro tra le funzioni introverse Fi ed Si, filtrando e rallentando i loro effetti.
In un loop, questo equilibrio si spezza.

Gli effetti del loop si presentano in modo simile per gli INFP (Fi-Si) e gli ISTJ (Si-Fi).

Quando in loop, l'INFP è ossessionato con il passato, come strumento per capire le cose.

Come per gli altri tipi introversi, in questa situazione tende a chiudersi in sé stesso e ad evitare contatti con il mondo esterno.

Diventa particolarmente ossessionato nell'esaminare come le regole della società e le tradizioni si sposino con le sue credenze personali e quale potrebbe essere l'effetto sulla sua immagine di una eventuale discrepanza tra ciò che la società prescrive e ciò che lui credeva fosse giusto.

Gli INFP in loop tendono a rivivere i propri errori, cose accadute in passato, ossessionandosi con i dettagli e giudicandosi duramente.

Quando sono in questo stato sono talmente investiti a pensare a passato che si dimenticano totalmente di avere un futuro davanti... pensiero che tra l'altro è la chiave per interrompere il loop.

Come uscire dal loop
L'unico modo per uscire dal loop è concentrarsi sulle funzioni che vengono trascurate.
L'INFP ha bisogno di avvicinarsi al mondo estroverso, ovvero ripristinare l'utilizzo della funzione Ne e ricominciare a fare affidamento sugli stimoli esterni.

Per uscire dal loop, l'INFP ha bisogno di ricordarsi che ha un futuro da vivere.
Deve distrarsi dal pensare e dall'autocriticarsi.

E' salutare riconnettere con amici e persone fidate ed interagire con loro focalizzando su esperienze da condividere nell'immediato futuro.

Magari parlare di vacanze, escursioni, o anche semplicemente giochi da tavolo... può aiutare l'indivuduo INFP a riconnettere con la sua Ne ed interrompere il loop.

Il Grip degli INFP

Il "grip" consiste in un tentativo di affrontare le situazioni utilizzando la funzione inferiore come se fosse l'unico strumento disponibile.
Da non confondere con l'uso aspirazionale della funzione inferiore, il grip è un tentativo (di solito disperato) dai risultati deleteri per l'individuo e per la situazione in questione.

Un INFP stressato ed in grip, si comporterà come un ESTJ malsano (il suo Subconscio).

Quando in grip, gli IxFP posso diventare insolitamente pragmatici, prepotenti, irascibili.

Un effetto collaterale positivo è quello di diventare assai più produttivi di quanto non lo siano normalmente.

Durante in grip, gli IxFP possono diventare estremamente critici, ossessionati dalla ricerca dei fatti.
Possono diventare ipercritici verso le mancanze e inefficienze altrui... e ovviamente, scoprire anche tante delle loro mancanze.

In un grip Te, l'IxFP riesce ad ottenere (per breve tempo) quella visione oggettiva delle cose che di solito gli manca e che rappresenta la sua più grande debolezza.

In ogni caso, passare molto tempo in grip non è salutare nemmeno per questo tipo perché va contro la sua natura.

Pensi di essere un INFP?

Fai il nostro test per fugare ogni dubbio...

Vai al Test